Scegliere il cane giusto

“Contenuto articolo”[“Nascondi”]

In molte famiglie, improvvisamente ci si trova di fronte alla decisione di portare un cane in casa, sono tante le motivazioni che ci inducono a questa scelta, l’amore verso gli animali, i nostri figli che vorrebbero un cucciolo di cane perché sono attratti dalla loro bellezza e simpatia o semplicemente perché ci si sente soli e si ha bisogno di dare e ricevere coccole.

Ci possono essere anche motivazioni puramente speculative, si può avere bisogno di un cane da guardia, un cane da lavoro o un cane da caccia col quale condividere le proprie passioni, con la consapevolezza che questi tipi di cani hanno bisogno di particolari metodi di addestramento.

Scegliere il cane giusto in base alla razza e alla taglia

Scegliere il cane giusto, più adatto alle nostre esigenze dipende da diversi fattori, bisogna seguire alcune linee guida che possono aiutare a orientarsi verso la scelta giusta. Per prima cosa, la scelta della razza e la taglia: scegliere il cane che si possa adeguare facilmente alla vostra casa.

Non esiste una taglia di cane migliore in assoluto, che si possa consigliare rispetto alle altre. I cani sono di notevoli varietà, aspetti e dimensioni, particolarmente quelli di razza, l’unico modo per scegliere il cane giusto, è considerare lo spazio disponibile, il proprio stile di vita, insieme a eventuali esigenze personali.

I cani di grossa taglia, per esempio, hanno bisogno di più spazio e di molto esercizio. È ovvio quindi che chi non ha gli spazi adeguati, deve rinunciare a questa decisione. Un’altra cosa che bisogna chiedersi molto attentamente, se si ha la possibilità di dedicargli abbastanza tempo per portarlo fuori, sia per i suoi bisogni quotidiani, sia per il movimento e lo svago di cui ha molto bisogno.

Quale razza di cane

Quale razza di cane scegliere? La scelta della razza del cane è legata al gusto personale, ma bisogna considerare attentamente fattori variabili come lo spazio a disposizione e individuare una serie di linee guida. Ogni razza di cane ha la sua indole, del cane di razza, è fondamentale considerarne il comportamento tipico.

Yorkshire Terrier

Per esempio, i cani piccoli vivono meglio in ambienti senza bimbi; contrariamente ai Terrier che, se addestrati fin da piccoli, diventano molto pazienti con i bambini. I Terrier comunque sono abbastanza vivaci e richiedono molto impegno per addestrarli.

Non tutti i cani si adattano a vivere in appartamento, quindi considerata la grande quantità delle razze di cani, non sarà facile trovarne una adeguata alle vostre esigenze; se avete dei dubbi, potete richiedere consigli a un allevatore esperto. Se desiderate un cane di razza, in Italia potete rivolgervi ai gruppi cinofili territoriali o ai club affiliati all’ENCI: vi forniranno gli indirizzi degli allevatori da cui poterli acquistare e chiedere informazioni sul loro carattere e comportamento.

 Cani di grossa taglia

Altro fattore fondamentale da tenere in considerazione è il temperamento tipico della razza: informarsi bene quindi delle caratteristiche sia fisiche che comportamentali della razza di cane che si ha intenzione di scegliere, il Golden Retriever, ad esempio, pur essendo un cane di grossa taglia, è da riporto e quindi particolarmente adatto alla vita in famiglia, specialmente con i bambini, a causa del suo carattere docile e giocoso.

Golden Retriever

Da considerare che il cane di grossa taglia ha bisogno di una alimentazione più abbondante e quindi comporta spese di mantenimento superiori.

Cani di piccola taglia

I cani di piccola taglia, invece, stanno meglio in una casa piccola o media, senza la presenza di bambini, che con i loro movimenti bruschi di naturale curiosità, possono intimorire i cuccioli e spingerli a mordere. I cani di piccola taglia non è detto che essendo più piccoli mangiano di meno e quindi le spese di mantenimento sono inferiori, in quanto sono più delicati e quindi hanno esigenze di dieta particolari. I cani di piccola taglia pesano in media meno di 8 kg.

Cani da caccia

I cani da caccia, apprezzano le comodità della vita in appartamento, generalmente sono molto ricettivi all’addestramento e quindi facilmente adattabili, ma necessitano di costante esercizio fisico per mantenersi in forma, snelli e scattanti.

Cani da lavoro

I cani da lavoro, sono sempre vigili e pieni di energia per evitare che si annoiano, bisogna tenerli sempre impegnati e ben nutriti. I cani da lavoro hanno bisogno di mantenere attivo corpo e mente, se adeguatamente stimolati, sanno dare grandi soddisfazioni ma, quando vengono lasciati troppo da soli, tendono a cercare autonomamente qualcosa da fare, spesso con la conseguenza di combinare guai in casa.

Eurasier

L’Eurasier è un cane da compagnia, si lega molto alla famiglia, ha un buon temperamento, ma può essere anche un buon cane da guardia.

Scegliere un cane di razza o un meticcio

Quando si decide di scegliere un cane, quasi sempre ci si chiede ancor prima di scegliere se un cane di grossa taglia o un cane di piccola taglia, se sia meglio un meticcio o un cane di razza. Fino a poco tempo fa, era in uso la distinzione tra incrocio (i cui genitori sono di razze diverse, ma entrambi con pedigree) e meticcio (cioè il più comune tra i randagi, risultato di molteplici incroci tra razze); con il termine” fantasia” si usa ufficialmente definire tutti i cani non di razza pura.

Meglio un cane maschio o femmina?

Per quanto riguarda la scelta del sesso, chi non ha molta esperienza, dovrebbe informarsi, se per loro è meglio un cane maschio o femmina, così da conoscere in anticipo i pro e i contro dei due sessi, in modo da scegliere quello più adeguato alle proprie esigenze.

Cane maschio

Il cane maschio, tende ad essere più dominante e difficile da addestrare, ma è allo stesso tempo più ricettivo agli ordini una volta educato. Da considerare anche che non va in calore, quindi si evita l’inconveniente delle perdite estrali della femmina.

Cane femmina

A parte l’inconveniente sopra elencato, il cane femmina è più adatto da tenere in famiglia specialmente se è la prima volta che avete un animale domestico. Il cane femmina è sicuramente più facile da gestire, grazie alla sua docilità e meno propensione all’aggressività.