Cucce per cani grandi da esterno e cucce per cani piccoli

“Contenuto articolo”[“Nascondi”]

Bisogna individuare gli spazi giusti per il proprio cane quando entra in casa, è importante che trovi un ambiente adatto alle sue necessità, in modo da potersi integrare facilmente. Bisogna riservare al cane un’area tutta per lui, dove possa riposare tranquillo. Lasciare dormire il cane nel vostro letto è un atteggiamento scorretto.

Nella scelta influiscono diversi fattori: per prima cosa, il cane preferisce stare insieme al suo padrone. Dovrà quindi trovarsi in una stanza in cui egli passa molto tempo. Il cane ha bisogno di crearsi un proprio territorio, le sue scelte vanno rispettate il più possibile: quando inizierà a marcare la propria zona di controllo con l’urina nella nuova casa, bisogna lasciarlo fare per qualche volta. In questo modo, un po’ alla volta tutta la casa gli diventerà familiare.

Sarà inoltre necessario fare particolare attenzione alle correnti d’aria, soprattutto se il cane è un cucciolo, le correnti le avvertirebbe subito, meglio tenerlo lontano da porte e finestre.

Cucce per cani piccoli

Se lo spazio in casa è sufficiente e il cane è piccolo, gli si potrà preparare una vera e propria cuccia interna. Anche una cesta o una cassetta dai bordi alti, con un materassino e un panno lavabile sarebbe una ottima cuccia molto confortevole per il cane piccolo.

Se il cucciolo fa i giusti movimenti, non avrà problemi a riposare nella sua cuccia anche in vostra assenza, e difficilmente combinerà dei guai. Quando il cane rimane solo a casa inattivo, per lunghi periodi, sfoga la sua frustrazione emettendo latrati e inizia ad abbaiare per tristezza, ansia o perché pensa che il padrone lo abbia abbandonato.

Cucce per esterni

Se il cane è di taglia grossa, si può scegliere di tenerlo in giardino: quindi bisognerà procurargli una cuccia per esterni, un buon riparo dagli agenti atmosferici, come freddo vento e pioggia. Escludendo i cani senza sottopelo e quelli dalla salute cagionevole, qualsiasi cane grande può essere sistemato senza troppi problemi in una cuccia in giardino. Un giardino è la soluzione ideale per un cane.

Le cucce per cani grandi da esterno è meglio posizionarle in uno spazio recintato. Uno spazio grande, ampio a sufficienza da permettergli di correre liberamente. Al suo interno, si dovrà sistemare un riparo da pioggia, umidità e temperature eccessive. Le cucce per esterni possono essere di diversi materiali ma di legno sono le più diffuse.

Cucce per cani grandi da esterno sopraelevate dal terreno

Le cucce per cani grandi da esterno devono essere robuste e devono resistere alle intemperie, le cucce di legno sono maggiormente isolanti dal terreno, in commercio si trovano cucce già sopraelevate dal terreno.

L’importante è che la cuccia del cane sia situata su un terreno asciutto o, ancora meglio, leggermente sopraelevata in modo da aumentare l’isolamento, è consigliabile mettere all’interno uno spesso strato di lettiera, in paglia o trucioli, da cambiare in modo regolare, e una coperta davanti all’entrata.

Quale misura per la cuccia del cane

La coperta serve per evitare le correnti d’aria, e per tenere il cane al riparo dell’umidità, causa di fastidiosi reumatismi. Potete sopraelevare la cuccia su quattro mattoni in modo da tenerla sopraelevata dalla terra, fate però attenzione alle dimensioni la cuccia, deve essere della misura giusta in quanto se è troppo grande, non sarà sufficiente senso di protezione, se invece troppo piccola, il cane farà fatica entrare di uscirne.